Numero verde
Chiama la segreteria didattica
Inviaci una mail per informazioni
Richiesta informazioni
Raggiungi la sede CSF
Vieni a trovarci in sede...

FOND.E.R. - Avviso 5/2015

Il Fondo Enti Religiosi, denominato Fond.E.R., è il Fondo Paritetico Inteprofessionale Nazionale per la Formazione Continua negli Enti Religiosi. Il Fondo opera nei settori Scuola Socio-Sanitario-Assistenziale-Educativo con lo scopo di promuovere la formazione continua dei dipendenti degli Enti che vi aderiscono in un'ottica di qualificazione dei lavoratori e miglioramento dei servizi offerti dalle imprese aderenti al Fondo. Oltre a finanziare i piani formativi aziendali, settoriali e territoriali, FOND.E.R.  finanzia anche piani formativi individuali, nonchè ulteriori attività propedeutiche o comunque connesse alle iniziative formative.

Avviso 5/2015       

Piani formativi a favore delle aziende con portabilità di risorse da altro fondo interprofessionale.

 

Elementi salienti dell'avviso

Bando a favore delle aziende con portabilità di risorse da altro fondo interprofessionale

Possibilità di presentare piani formativi aziendali e settoriali / territoriali

Almeno 5 beneficiari

Corsi con minimo 8 e massimo 20 partecipanti

Risorse Finanziarie Le aziende/matricole aderenti possono richiedere un finanziamento fino all’85% dell’importo trasferito a Fonder da altro Fondo interprofessionale

Scadenza : non prevista

 

Garanzia Giovani

garanzia giovaniGaranzia Giovani permette di poter ospitare in azienda uno o più tirocinanti gratuitamente.

Nel dettaglio, le imprese, possono ospitare tirocinanti per un periodo da 6 mesi ad un anno, cui è offerta un’indennità erogata dalla Regione.

Il numero dei tirocinanti dipende dalle dimensioni dell’impresa e dal numero di dipendenti a tempo indeterminato:

  • l’indennità al tirocinante è pagata direttamente dalla Regione/INPS così come anche l’INAIL non grava sul datore di lavoro ma sulla Regione Campania
  • non vi è obbligo di assunzione successiva

Il CSF accompagna l’azienda attraverso:

  • analisi dei fabbisogni formativi aziendali;
  • redazione e presentazione della domanda e del progetto formativo relativo al profilo formativoprescelto;
  • assolvimento degli adempimenti burocratici amministrativi richiesti successivamente all’approvazione della domanda sia per l’azienda che per il tirocinante.


Garanzia Giovani attiverà inoltre a breve un catalogo formativo di corsi gratuiti da 60 a 300 ore che tutti i ragazzi residenti in Regione Campania iscritti a click lavoro da 18 a 29 anni potranno frequentare su tematiche trasversali oltre che sulle key competence (informatica ed inglese). Il CSF ha presentato con un ventaglio di corsi già sperimentati e di sicuro successo per una formazione efficace nel mondo del lavoro.

 

Apprendistato

Apprendistato

L'apprendistato è un contratto di lavoro a tempo indeterminato finalizzato alla formazione e alla occupazione dei giovani.(D.Lgs. 167/2011: Testo Unico sull’Apprendistato).

L’apprendistato è definito secondo tre tipologie: 

  1. apprendistato per la qualifica e per il diploma professionale;
  2. apprendistato professionalizzante o contratto di mestiere;
  3. apprendistato di alta formazione e ricerca. 

 

L’apprendistato prevede:

INCENTIVI CONTRIBUTIVI

La legge 183/2011 (c.d. Legge stabilità 2012) ha previsto  per datori di lavoro, che occupano alle proprie dipendenze un numero di addetti pari o inferiore a nove, uno sgravio contributivo quasi totale per i periodi contributivi maturati nei primi tre anni di contratto (fino a  fine 2016).

 

INCENTIVI ECONOMICI

Il D.Lgs 81/2015 permette di assumere l’apprendista inquadrandolo fino a due livelli inferiori rispetto alla categoria di destinazione a cui è finalizzato il contratto, in base alle modalità definite dalla contrattazione collettiva di livello interconfederale o nazionale

 

L'apprendistato professionalizzante per il conseguimento di una qualifica è rivolto a giovani di età compresa tra 18 e 29 anni, mentre bastano diciassette anni per le persone già in possesso di una qualifica professionale.

La normativa nazionale (art. 49 D.Lgs. 276/2003 e art. 4, comma 3 D.Lgs. 167/2011) e Regionale (art. 3 D.G.R.C. 160/2006) prevedono la formazione formale, interna o esterna all'azienda, per  120 ore annue, finalizzate all’acquisizione di contenuti di base e trasversali, di competenze professionali settoriali e di competenze professionali specialistiche.

La formazione degli apprendisti è obbligatoria e deve essere realizzata da Enti di formazione accreditati.

 

Il CSF Centro Servizi e Formazione srl segue la Formazione degli Apprendisti in tutte le sue fasi:

  • invio delle opportune comunicazioni online
  • erogazione del percorso formativo
  • certificazione del percorso formativo
 

Fondi Interprofessionali

Formazione Aziendale gratuita.

formazione aziendale

I Fondi interprofessionali finanziano la formazione continua aziendale. 

Non fanno corsi di formazione ma promuovono la formazione continua gratuita e redistribuiscono alle aziende le risorse dedicate, per legge, alla formazione. Scegliendo di aderire a uno dei diversi Fondi presenti sul mercato, ogni azienda dispone direttamente di parte dei contributi versati, tramite il Conto Formazione (o altra definizione), e può partecipare agli Avvisi del Fondo stesso per cifre più alte e piani formativi più articolati e complessi che non prevedono semplici corsi ma anche azioni di accompagnamento, orientamento, creazione di osservatori, seminari, workshop,  pubblicazioni, ecc. 

Come aderire

L’adesione è molto facile e non comporta alcun costo.  È  necessario scegliere nella "Denuncia Aziendale" del flusso UNIEMENS all'interno "Fondo Interprof", l'opzione "Adesione" inserendo il codice del Fondo e il numero dei dipendenti interessati all'obbligo contributivo. L'azienda inizia ad accantonare i fondi dal mese di competenza della Denuncia Aziendale. L'adesione è unica e non va rinnovata ogni anno. L’adesione a un Fondo non comporta alcuna spesa aggiuntiva per l’impresa

 

Conto Formazione

Il Conto Formazione (o comunque conto individuale del azienda) è specifico, ovvero, delle singole imprese aderenti. Questo conto è a completa disposizione dell'imprenditore, che può decidere di fare formazione gratuita ai propri dipendenti secondo modi e tempi che ritiene più opportuni. L’azienda può scegliere il tipo di formazione da erogare in base alle proprie esigenze senza alcun limite e vincolo, dalla sicurezza alle lingue, dall’informatica, all’igiene ecc, purché sia necessaria allo sviluppo o alla crescita dell’azienda stessa.

 

Il CSF Centro Servizi e Formazione srl accompagna l’azienda nell’utilizzo delle risorse del proprio fondo attraverso:

  • analisi dei fabbisogni formativi aziendali;
  • ricognizione delle opportunità di finanziamento attraverso i fondi;
  • redazione e presentazione del piano formativo aziendale;
  • erogazione dei percorsi formativi
  • assolvimento degli adempimenti burocratici amministrativi e di rendicontazione dei piani.

 

Il CSF Centro Servizi e formazione è accreditato presso i seguenti Fondi Interprofessionali:

Fondimpresa

fonditalia

fonarcom fonder
fondolavoro formatemp
   
   

 

 

 

 

Condividi questo articolo

Altri Corsi che potrebbero interessarti

scopri la csf card

 

1o Trofeo Tuttopizza

 

garanzia giovani

Dicono di noi...

Seguici su

RSS Feed

Csf Mediazione
Organismo di mediazione
Csf Agenzia per il Lavoro
Agenzia per il Lavoro
CSF e-learning
Entra in CSF e-Learning
Recupero anni scolastici
Recupero Anni Scolastici

accredito ministero

ACCREDITATO

Regione Campania
Ente di Formazione n. 1761

Fonditalia